SCICLI AISLA 2014

“A splash for life” – Una secchiata di donazioni – #IceBucketChallenge a Sampieri

AISLA IceBucketChallenge SampieriDomenica 31 Agosto c.a. si terrà l’evento “A splash for life – Una secchiata di donazioni”, promosso da Pempton (un giovane gruppo di Professionisti che si occupano di web, Social, mobile e progettazione) e supportato da BaPR, presso i locali de La Spiaggetta Camping a Sampieri (RG). Si comincia dalle ore 16, per concludere la serata alle 20 con il conteggio del ricavato, che verrà interamente devoluto ad AISLA onlus.

Durante il pomeriggio, i partecipanti saranno protagonisti dell’icebucketchallenge, una sfida che prevede la nomination di 3 candidati e una doccia ghiacciata, e che verrà ripresa per poi essere pubblicata on line sui canali Social di Pempton (@Pempton su Twitter e @pemptonsocial su instagram).

Perché l’icebucketchallenge?

Nato come fenomeno sul web grazie a Pete Frates in USA (giocatore di baseball statunitense di 29 anni cui è stata diagnosticata la SLA) l’IceBucketChallenge è una sfida con nomination: chi viene nominato deve tirarsi un secchio d’acqua in testa entro 24 ore, oppure dovrà fare una donazione a favore delle associazioni che si occupano di ricerca sulla SLA.

Oggi l’IceBucketChallenge è il fenomeno del momento, tuttavia ritenendo fondamentale l’atto della donazione, l’evento “A Splash for life” sarà principalmente una raccolta fondi per AISLA, ma con uno sguardo “Social” e multimediale.

La partecipazione all’evento richiede un contributo simbolico che sarà donato ad AISLA a fine giornata.

Share Button
Convento della Croce - Scicli

La Notte dei Musei a Scicli. Sabato 17 Maggio 2014 #nottedeimusei

La Notte dei Musei sbarca a Scicli. Location e partner d’eccezione.

Convento della Croce - Scicli

Il Convento della Croce apre al pubblico per l’occasione, e l’Associazione Ragusa Digitale, della quale ho il piacere di essere il Presidente, supporta l’iniziativa come media partner!

Ragusa Digitale

Saremo lì per tutta la serata per raccontarvi cosa succederà attraverso i canali social di @RGDigitale: da Facebook a Twitter, passando per Foursquare ed Instagram.

Share Button
Regione Sicilia

CreAzioni Giovani? Opportunità o bufala?

[EDIT 2] Ricevuta mail da parte della Dott.ssa Nicoletti, che dichiara: “Circa il ritardo di due giorni rispetto alla precedente comunicazione si rappresenta che lo stesso è stato determinato da motivi tecnici.”

 

[EDIT] Le graduatorie sono state pubblicate pochi minuti fa:

– http://apq-giovani-sicilia.it/images/stories/apq1.pdf

– http://apq-giovani-sicilia.it/images/stories/apq2.pdf

– http://apq-giovani-sicilia.it/images/stories/apq3.pdf

 

Sta facendo discutere molto fra i giovani che hanno partecipato al Bando CreAzioni Giovani della Regione Siciliana il ritardo di quest’ultima nella pubblicazione delle domande accettabili (verifica formale dei documenti presentati).

Le “liste”, stando ad alcune indiscrezioni di dipendenti degli uffici regionali, sarebbero pronte già da metà Gennaio, tuttavia ancora non vengono pubblicate sul sito internet dell’Assessorato.

Il Bando prevedeva fino ad un massimo di 20.000 euro per progetti presentati dai giovani Siciliani suddivisi in 3 macroaree:
– Giovani Talenti;

– Tradizionalmente;

– Giovani e Legalità

Ecco il testo della mail inviata stamattina all’Assessore Bonafede, a seguito di una comunicazione ufficiale fatta dalla Dott.ssa Nicoletti alla CGIL Regionale, rassicurando sul fatto che le “liste” siano on line già dal 5 Marzo (oggi è 7 e tutto tace…)

Gentile Assessore Bonafede,

sono un/a giovane Siciliano/a che ha partecipato al bando “Creazioni Giovani”. Per presentare il progetto ho lavorato sodo, letto e riletto il bando, trascorso diverse ore al computer a scrivere, girato vari uffici per ottenere lettere di collaborazione, viaggiato per presentare in tempo la domanda all’Assessorato. Sono stato/a in ansia per i documenti, per i tempi di presentazione, ho avuto paura che la mia idea non fosse quella giusta, ma alla fine il mio progetto, dopo ore di fila allo sportello, è stato consegnato. In tempo. La speranza di vedere realizzate le mie idee è ancora viva. Ho avuto fiducia in Lei e nel suo Assessorato affinché uscissero al più presto le graduatorie, quantomeno quelle provvisorie. Oggi, però, ad oltre 6 mesi dalla scadenza del bando, ho perso questa fiducia, e il sogno di realizzare il mio progetto si sta trasformando in un incubo. Ormai da qualche tempo io e tanti altri chiamiamo gli uffici dell’Assessorato per avere notizie sulla pubblicazione degli elenchi e ci rispondono che è tutto pronto e che domani sarà tutto online. Probabilmente per Voi la parola domani non ha più un senso, dato che passano i giorni ma questo domani non arriva mai. E anche la parola ieri, visto che nella email di risposta alla richiesta della CGIL (che allego), firmata da un Vostro dirigente, addirittura si afferma, in data 6 Marzo, che gli elenchi sono online dal giorno prima. Oggi 7 Marzo 2014 ancora non c’è traccia di questi elenchi. Eppure io, insieme a tantissimi altri, mentre Voi vi vantavate del successo del bando, visto come una risposta della Regione ai giovani siciliani, ho sudato per presentare tutto in tempo e non arrivare in ritardo. Gentile Assessore, siamo stanchi di essere presi in giro, siamo stanchi di essere trattati come degli stupidi. Perché non sono ancora online questi elenchi (sebbene quei pochi funzionari che si sono degnati di darci spiegazioni dicono di averli pronti da gennaio)? È così difficile caricare su un sito internet un file pdf con un elenco? Un elenco che, tra l’altro, non è nemmeno definitivo, ma che almeno ci dà la sensazione che l’iter stia andando avanti, che la macchina regionale si stia attivando. Con questa mail Le chiedo di rispondere a questi interrogativi e di pubblicare subito questi elenchi. Per ridare una speranza a chi come me ha ancora un minimo di speranza e rispetto nei confronti delle Istituzioni. Molti, purtroppo, questa speranza l’hanno già persa.
Cordiali saluti
Share Button
Edison START

Edison Start in tour: scopri come ottenere 100.000 euro per la tua startup!

Edison START

Il 6 Febbraio a Bologna si terrà una tappa dell’Edison Start in tour.

Cos’è?

Un barcamp per presentare la propria idea innovativa, la possibilità di ascoltare Flaviano Zandonai, Lorenzo Montelatici e Michele Vianello moderati da Luca De Biase e l’opportunità di una sessione di coaching con i tutor Edison.

Il bando

il bando EDISON START promosso da Edison che mette in palio 300.000 euro per i tre progetti più innovativi su tre aree tematiche: energia, sviluppo sociale e culturale, smart communities (qui maggiori informazioni sul bando www.edisonstart.it/)

Per registrarsi all’evento è sufficiente farlo tramite Eventbrite.

Share Button
Andrea Cannella & Marco Zamperini

#StayFunky – Il futuro secondo Marco Zamperini

Ho avuto il piacere di conoscere il #FunkyProf in questo 2013 ricco di novità e colpi di scena. Mi piace ricordarlo con la foto che ci siamo fatti durante Startup Weekend. Mi piace ricordarlo, da oggi, con questo libro. Scaricalo anche tu! Oltretutto è gratis, per cui con i soldi risparmiati puoi donare qualcosa a Telethon.



Share Button

Hyblea Gourmet: una cesta di bontà Made in Sicily

Share Button

Telethon #ioesisto 45506

All’insegna dello slogan #IOESISTO la Fondazione Telethon ha dato vita, in questi giorni, ad una campagna di comunicazione social e televisiva per raccogliere fondi da destinare alla ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare che, proprio per la loro particolarità, sono spesso trascurate da investimenti pubblici e privati.

La Fondazione Telethon è una delle principali charity italiane che, da 23 anni, si impegna per la cura delle malattie genetiche rare attraverso il finanziamento della migliore ricerca.

Assieme al lancio dell’hashtag #IOESISTO sui propri canali social, Telethon torna sulle reti Rai dal 9 al 15 dicembre, per la tradizionale maratona televisiva e radiofonica destinata a raccogliere fondi, per promuovere la ricerca scientifica verso la cura di malattie genetiche rare.

La maratona #IOESISTO sarà annunciata domenica 8 dicembre dagli studi di ‘Domenica In’, quando verrà ufficialmente acceso il “numeratore” che visualizza in tempo reale la generosità degli italiani che effettueranno donazioni per sostenere la ricerca Telethon attraverso sms o telefonate al numero solidale 45506.

Numerosi i programmi che ospiteranno gli amici e le storie di Telethon, alternandosi sulle reti televisive e radiofoniche della Rai, da sempre partner privilegiato della Fondazione, per trattare l’importante tema della ricerca scientifica e delle donazioni.

Venerdì 13 dicembre alle ore 21.15 su Rai 1 andrà in onda il Charity Show #IOESISTO. Accanto a Fabrizio Frizzi saranno per la “prima volta” insieme alcuni dei volti più noti della Rai e del web. Ospite d’eccezione l’influencer della rete Gianluca Neri, noto blogger, autore di diversi programmi tv e organizzatore da 3 anni della Blogfest (evento che ogni anno coinvolge tutto il web italiano), che darà voce ai tantissimi follower di Telethon attraverso un live tweetting sulla campagna #IOESISTO.

Il numeratore si fermerà domenica 15 dicembre al termine di una “puntata speciale”, in diretta tv su Rai1, de L’Eredità di Carlo Conti, con un parterre di ospiti d’eccezione.

Il “cuore” della campagna #IOESISTO, così come era stato per le precedenti maratone e per le recenti #WalkOfLife, restano le “storie” di Telethon. Quelle raccontate attraverso le parole e i volti di Lorenzo, Uma, Giorgia, Paola, Giovanni, genitori, bambini e ricercatori che avranno la possibilità di far capire al pubblico cosa significhi combattere contro le tante patologie, di cui il progetto si occupa, e affermare di nuovo #IOESISTO: perché ogni persona merita attenzione e cura.

La campagna #IOESISTO è raccontata in questi giorni attraverso la fanpage Fondazione Telethon e il profilo Twitter @Telethonitalia.

Alla campagna #IOESISTO è associato il numero 45506, attivo dal 1° al 18 dicembre, a cui sarà possibile donare 2 euro per ciascun Sms inviato da cellulari Tim, Vodafone, Wind, 3, Poste-Mobile, CoopVoce, Tiscali e Nòverca; 2 euro per ciascuna chiamata fatta sempre al 45506 da rete fissa Teletu, Twt e Clouditalia e 5 o 10 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Telecom Italia, Infostrada, Fastweb e Tiscali.

Su www.telethon.it tutte le informazioni su come sostenere la Fondazione.

Share Button

Jingle Bells – Michael Bublé

It’s Christmas time…

Share Button
uma

#IOESISTO – Telethon e la storia di Uma

Telethon e l’impegno nel campo delle malattie genetiche rare.

uma

Share Button

Pempton

Pempton | web social mobile

Share Button